Italian

Profilo di Comunità

Il presente “Profilo di Comunità” rappresenta il risultato di un importante lavoro di conoscenza della realtà di Precenicco.

Tale attività di indagine sociale si è resa necessaria quale azione preliminare all’elaborazione del PIANO DI ZONA, atto di programmazione che vede impegnati tutti i Comuni riuniti in ambiti distrettuali, nel rispetto delle disposizioni contenute nella L. 328/2000 “Legge quadro per la realizzazione del sistema integrato degli Interventi e dei Servizi Sociali”.

Obiettivo prioritario della citata L.328/2000 è lo sviluppo del sistema dei Servizi Sociali attraverso un processo di programmazione, che porti all’elaborazione di un piano dei Servizi Sociali del territorio, integrati con quelli sanitari, educativi, scolastici e del mondo del lavoro, ma soprattutto aderenti ai reali bisogni della popolazione.

L’originalità del documento qui presente risiede infatti nel coinvolgimento attivo della comunità di Precenicco la quale, chiamata a partecipare a questo cammino di conoscenza e di confronto, si è vista concedere la possibilità di esprimere e svelare se stessa, offrendo ed offrendosi un’occasione per riflettere sulla propria realtà. Il “Profilo di Comunità” è un documento di sintesi che propone una fotografia della situazione locale, esso si compone di 7 aree d’indagine:

  • 5 offrono un quadro oggettivo della situazione locale e riguardano il profilo territoriale, quello demografico, occupazionale, dei servizi ed infine quello istituzionale;
  • 2, invece, riportano dati soggettivi, in cui compaiono le percezioni della comunità, i suoi vissuti, i suoi valori di riferimento, informazioni contenute nel profilo psico-sociale ed in quello antropologico-culturale.

La costruzione del Profilo di Comunità ha rappresentato quindi l’occasione per una raccolta ed analisi di dati aggiornati sulla realtà territoriale di Precenicco ma, soprattutto, ha fornito la possibilità a tutti coloro che a diverso titolo hanno partecipato a questo progetto, di far sì che la comunità guardasse a sé come ad una realtà capace di riconoscere i propri nodi critici ma anche le sue potenzialità e risorse da investire in un processo di crescita e miglioramento della qualità della vita.
I momenti di incontro con la cittadinanza si sono contraddistinti per il clima di ascolto ed interesse per le proposte e le iniziative presentate, ma anche di accoglimento delle critiche e delle perplessità avanzate dai cittadini stessi.

Si auspica quindi che questo percorso, che ha visto coinvolti tutti i cittadini, abbia accresciuto in ognuno di essi il senso di appartenenza alla comunità ed, in particolar modo, la consapevolezza di essere parte attiva e determinante nel processo di programmazione dei Servizi Sociali della realtà locale